top of page
  • Immagine del redattoreKamala Yoga Studio

DAL MITO INDIANO DI YAMA, RE DEGLI INFERI, ALLO YOGA NIDRA, LO YOGA DEL SONNO!

PER IMPARARE AD ESSERE ATTIVI E CONSAPEVOLI

MENTRE SI LASCIA ANDARE...IN QUALSIASI SITUAZIONE DELLA VITA!

SABATO 4 NOVEMBRE 2017 ORE 9.30-12.30

INSEGNANTE SILVIA SACCHINI


Non puoi fare yoga. Yoga è il tuo stato naturale.

Quello che puoi fare sono esercizi di yoga, che potrebbero rivelarti in che modo stai facendo resistenza al tuo stato naturale. (Sharon Gannon)


Questa citazione è uno stimolo a considerare la pratica Yoga come un metodo che risveglia e attiva la personale consapevolezza somatica e sensoriale, attraverso cui si possono lasciar andare le tensioni, per accedere poi allo stato naturale di Unione, cioè Yoga, appunto.

Essendo lo Yoga anche unione di corpo, respiro, emozioni e mente, lavoreremo a 360°.

• Amplieremo la conoscenza dello Yoga, attraverso il mito indiano di Yama, dio degli inferi, re del tempo e giudice delle anime.

• Con il pranayama e le sue tecniche di respiro, svilupperemo uno stato di quiete e calma interiore, iniziando ad essere attivi lasciando andare.

• Con dharana, la concentrazione, andremo oltre il nostro ego, oltre la nostra mente per scivolare spontaneamente in uno stato contemplativo intenso e profondo (dhyana).

• Attraverso una sequenza dinamica di asana, ci radicheremo alla terra per ricordarci di stare nel qui e ora, e ci espanderemo per aprirci con fiducia alla vita.

• Infine, ma non meno importante, integreremo il tutto con la pratica di Yoga Nidra. Porteremo il corpo a un profondo e consapevole rilassamento sulle tre principali linee di tensione (muscolare, emotiva e mentale) per attivare uno stato di veglia rilassata, di coscienza ricettiva amplificata, in cui la consapevolezza può esprimere il suo più grande potenziale curativo e risolutivo. Yoga Nidra è lo stato di sonno dinamico in cui mentre il nostro corpo sembra dormire, la coscienza lavora per un profondo risveglio.

P.S. Portare qualcosa di caldo per coprirsi durante la pratica di Yoga Nidra.

Comentários


bottom of page